Notizie sulla tecnologia

Auricolari FreeStyle™

By

Ingressi/uscite S-video

Sistema di connessione utilizzato per la trasmissione dei segnali S-video che generalmente garantiscono una migliore qualità delle immagini rispetto ai segnali video composito standard.

Involucro del diffusore

Involucro contenente i componenti dei singoli diffusori (es. diffusori a gamma completa, woofer e tweeter, ecc.)

IR (infrarosso)

Si riferisce al tipo di dispositivo remoto che invia e riceve i comandi tramite un raggio di luce nella gamma degli infrarossi.

LFE (effetti a bassa frequenza)

Si riferisce agli effetti profondi e rimbombanti rappresentati dal “.1” nella definizione del suono surround come a 5.1 o 6.1 canali. Gli effetti LFE sono quelli che rendono più realistiche le esplosioni e le altre scene dei film che fanno tremare le pareti.

MIDI (interfaccia digitale per strumenti musicali)

Sistema digitale standard del settore per la connessione di computer e strumenti musicali e per la trasmissione di segnali tra qualsiasi combinazione degli stessi.

Mono

Abbreviazione di monofonico, indica un segnale destinato alla riproduzione attraverso una singola sorgente audio che non contiene informazioni di direzione.

MP3

Formato di compressione dei file musicali digitali tale da consentire la condivisione dei brani su Internet, senza tuttavia compromettere in modo eccessivo la qualità audio (sempre che non si scelga un livello di compressione troppo elevato). Formato audio compresso che consente di registrare molte ore di musica su un solo CD.

Palcoscenico sonoro (o soundstage)

Capacità di un sistema audio di fornire una “immagine” della posizione di ciascun musicista su un palco virtuale posto di fronte all’ascoltatore, creando la sensazione di un’esecuzione dal vivo.

Porta

Apertura nell’involucro del diffusore progettata in modo tale da interagire con l’aria contenuta nell’involucro stesso per produrre dalla parte posteriore del driver un suono in una gamma ristretta di basse frequenze che rinforza il suono irradiato dal driver stesso.

Preamplificatore / preamp

Amplificatore che opera a livelli di segnale molto bassi per rinforzare i segnali deboli prima di inviarli a un amplificatore di potenza. Generalmente comprende alcuni controlli, come ad esempio del volume e del tono, oltre a ingressi e selettori per l’utilizzo di più sorgenti differenti (es. CD, radio FM e DVD).

Riflessione

In campo audio, indica l’azione o la qualità delle superfici a causa della quale le onde sonore “rimbalzano” invece di essere assorbite.

You may also like